Come comunicare con un adolescente dall'età di 14 anni? Come con un amico - ma gli amici non controllano i diari

  1. Come comunicare con un amico bambino?
  2. L'età di transizione è un mito
  3. E non controllo i diari con gli amici

contenuto:

I genitori degli adolescenti notano che dopo circa 14 anni, qualsiasi spiegazione di loro viene percepita dal bambino con ostilità. Perché? Perché il bambino è cresciuto. dopo età "re" (dalla nascita a 5 anni) è venuto stage "studente" (da 5 a 14 anni) e ora stiamo arrivando al livello "amico". Come comportarsi con un adolescente per mantenere una relazione, dice la psicologa Satya das.

L'ultimo stadio della crescita si chiama "amico". Da circa quattordici anni, i genitori del bambino dovrebbero capire che è cresciuto. Tutto ciò che potresti investire e spiegare in esso, hai già spiegato e investito. Se non hai investito - è troppo tardi per investire, nulla cambierà.

E infatti questa è la fase più difficile. Se possiamo ancora presentare in qualche modo e rendere un bambino "re" o "studente", allora non lo percepiamo affatto come un amico. Come può un amico che ha scritto in pannolini essere un amico, lanciare un gatto fuori dalla finestra a quattro anni e fare un sacco di cose così stupide?

Al contenuto

Come comunicare con un amico bambino?

Cosa significa amico dei bambini? Deve essere davvero tuo amico? È improbabile che abbia successo. Ma allo stesso tempo sei obbligato a parlare con tuo figlio con quelle parole e con quella intonazione, come quando comunichi con il tuo vero amico adulto.

Immagina di essere venuto con un amico da qualche parte e di vivere nella stessa stanza d'albergo. E così non ha fatto il letto la mattina e questo ti infastidisce.

Come gli dici di questo? Cercherai di renderlo più morbido in modo che non si offenda in risposta e ti mandi all'inferno. E ordinerai a tuo figlio di rimuovere questo letto, senza pensare a come lo percepirà. Ma sarebbe offeso da questo tono mandatario come avrebbe offeso il tuo amico.

Supponiamo che fino a cinque anni il bambino non sia un "re", da cinque a quattordici è schiavo, non un "allievo", e dopo quattordici anni non è diventato amico. Cosa succede allora? Egli fuggirà da te. Sai come si chiama questo approccio? Scherno, aggressività emotiva nei confronti del bambino.

Fino a cinque anni, un bambino con un tale trattamento sta piangendo. Da cinque a quattordici anni sarà offeso, silenzioso e chiuso. A partire dall'età di quattordici anni comincerà a tornare indietro e considererai che è iniziato età di transizione .

Al contenuto

L'età di transizione è un mito

Ma in realtà, l'età di transizione è un mito, non esiste. È chiaro che gli adolescenti ottengono più ormoni, ma quando i bambini diventano ingestibili, questo significa che gli adulti hanno sogghignato e schiacciato, e finalmente i bambini hanno imparato a resistere, ringhiare e difendersi.

Se un bambino è stato sottoposto a un'aggressione emotiva fino a quattordici anni, allora a quattordici anni non si tratta di una "esplosione ormonale", ma solo un bambino crescerà fino all'età in cui ha acquisito forza per iniziare a resistere all'aggressione. Se sono ragazzi fisicamente forti, a questo punto possono facilmente rispondere al padre che li mette sotto pressione, solo fisicamente. E i genitori lo hanno incolpato dell'esplosione ormonale e dell'età di transizione.

La cosa migliore che puoi fare con un bambino di quattordici anni, se hai problemi con lui, è lasciarlo da solo.

Lo chiami un periodo di transizione, perché prima non esisteva, ma ora è apparso all'improvviso. Speri che il periodo di transizione finisca con l'età, ma in realtà i problemi non scompariranno da nessuna parte e passeranno a un nuovo livello. E io esorto a non fare pressione sui bambini, ma a educare te stesso.

Quando un bambino impara a scattare, il passo successivo è cercare di scappare da te. Non sorprenderti se il tuo figlio di sedici anni vuole andare a studiare da qualche parte nel deserto per qualche specialità completamente esotica o in quindici anni andare in una terribile scuola professionale dall'altra parte del paese. E tu pensi: "Sì, io stesso sono venuto da Nizhny Tagil a San Pietroburgo, e lui vuole lasciare qui il diavolo sa dove, perché lo fa, perché?".

Ma in realtà, fa tutto questo perché vuole solo una cosa: scaricarti, perché sei l'aggressore della sua vita. Ha bisogno di andare da qualche parte, di stare lontano dai genitori pazzi che hanno già avuto, e così va da qualche parte lontano.

La ragazza ha molte più opportunità di fuga rispetto al ragazzo. Può andare a studiare, o può sposarsi. Se tua figlia all'età di sedici anni è caduta con una specie di tipo sospetto su una motocicletta, e si sono sposati, significa che hai strofinato la povera ragazza. Forse quando lei ha trentasei anni e tu hai cinquantotto anni, ripristinerai la relazione. Ma non il fatto che ciò avvenga.

Al contenuto

E non controllo i diari con gli amici

Se non fai ciò che è necessario in ogni fase, sorgono inevitabilmente dei problemi. Ricorda i tuoi sentimenti nell'adolescenza, quando i tuoi genitori non ti trattavano come un amico. Non ripetere i loro errori.

A quattordici anni, il bambino dovrebbe diventare un amico e nient'altro. Ho avuto uno studente - una personalità molto colorata. Quando è venuto per la prima volta alle mie lezioni, ho chiesto:

- Cosa è successo?

Dice:

- Sì, lo sai, ho un problema con i bambini.

- Qual è il problema?

- Non mi ascoltano affatto. Dico loro, ma loro non ascoltano. Siamo sui coltelli da molto tempo. Mi rivolgo a loro e loro rispondono: vai via, lasciaci soli.

Chiedo quanti anni hanno i bambini? Penso dieci e dodici.

E lui risponde:

"Venticinque e ventisette."

Io dico:

- Ascolta, amico mio, ma non pensi che tu abbia circa dodici o tredici anni di ritardo con la morale?

- Quanto tardi? Ma io sono il loro padre.

Io dico:

- Tutti, a partire dai quattordici anni devono essere i tuoi amici.

"Ma siamo amici con loro."

- Guarda, siamo amici. Se inizio a insegnarti, a dirti cosa dovresti indossare, cosa dovresti mangiare, come dovresti pensare, chi pregare e così via, che cosa farai?

- Ti manderò!

- Qui ti hanno anche mandato.

- Ma sono i miei figli!

- No, decidi tu, sei un loro amico o non amico.

E si è preoccupato così a lungo, poi ha lasciato andare il contadino. Cominciò a venire alle lezioni gioioso, perché risultò: non aveva figli così cattivi come credeva. Ha appena iniziato ad essere amico di loro. Proprio come era amico di uomini adulti. Secondo il principio: se vuoi sapere come stai, - scopri, puoi aiutare con qualcosa - aiuto, non ti viene chiesto - stai zitto. E si è scoperto che i suoi figli sono adulti, con i loro interessi, del tutto normali, e non lo mandano da nessun'altra parte.

Quando tuo figlio compie quattordici anni, diventa un amico per lui. Se ha cinque anni, assicurati che diventi lo "studente" giusto. E se fosse appena nato, non dimenticare che è "re".

Le persone a volte mi chiedono come questi periodi di crescere i figli vanno da uno all'altro. Il bambino non sarà scioccato dal fatto che invece del "re" sia diventato improvvisamente un "discepolo".

Non ti preoccupare Questa transizione non avviene in due secondi - cinque anni - e bang, immediatamente trasferita a "studenti". Il periodo di transizione si sta gradualmente sviluppando. Con mio figlio, abbiamo iniziato a diventare amici circa un anno prima che avesse quattordici anni. E pian piano mi sono preparato per questo.

Il problema non è il bambino, il problema è nei genitori. Che non dovrebbero perdere il momento giusto e non noioso. Devi dirti tutto - baby, amico mio. E non controllo i diari con gli amici. Non posso leggerlo moralizzando e dire qualcosa del genere, perché tutto doveva avere tempo per dire fino a quattordici anni.

Commenta l'articolo "Come comunicare con un adolescente dall'età di 14 anni? Come con un amico - i diari non controllano con gli amici"